ACEF | Materie prime farmaceutiche, cosmetiche, galeniche, nutraceutiche

Area Riservata

Nuovo Utente


Non hai ancora le credenziali per entrare nell’Area Riservata? Registrati per accedere a:

  • Schede tecniche e schede di sicurezza;
  • Documentazione tecnica (solo per i clienti);
  • Monografie e presentazioni;
  • Certificati di analisi (solo per i clienti);
  • Listino e novità formulative (solo per le Farmacie clienti).

Registrati

Accesso

Inserisci le tue credenziali per accedere all’Area Riservata.

Newsletter

22 febbraio 2018
Bando AIFA 2017 per la ricerca indipendente
  • Data: 22/02/2018
  • Categoria: News ACEF Farmaceutica

Condividi su:

Condividi su:

Condividi su:

"AIFA Agenzia italiana del farmaco ha finanziato il Bando 2017 per la ricerca indipendente sui farmaci, approvata dal suo Consiglio di Amministrazione il 30 novembre 2017 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso dicembre."

AIFA Agenzia italiana del farmaco – l’istituzione pubblica competente per l’attività regolatoria dei farmaci in Italia – ha finanziato il Bando 2017 per la ricerca indipendente sui farmaci, approvata dal suo Consiglio di Amministrazione il 30 novembre 2017 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso dicembre (Serie Generale n. 285 del 06/12/2017).

Si tratta di un bando rivolto a soggetti sia pubblici che privati, operanti nel campo dell’assistenza sanitaria e della ricerca scientifica no profit nazionale, promosso con l’obiettivo di proporre nuovi studi nel campo farmacologico – tra cui anche sulle preparazioni a base di Cannabisfinalizzati ad ampliare le odierne conoscenze in materia, acquisendo nuove evidenze scientifiche importanti non solo per la comunità scientifica, ma anche per il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) per quanto concerne l’efficacia dell’uso medico della Cannabis attraverso studi condotti in GCP che utilizzino medicinali prodotti in GMP come le infiorescenze di Cannabis FM2, prodotte dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze.

In questo senso, il Direttore Generale dell’AIFA Mario Melazzini ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa arrivata alla sua seconda edizione “orientata ad arricchire le conoscenze cliniche e terapeutiche in aree di minore interesse per la ricerca profit”. Anche per questo, il bando 2017 ha individuato due aree tematiche in più rispetto a quello dell’anno precedente reputando di interesse rilevante per la ricerca scientifica in campo farmaceutico ambiti come:

  • malattie rare;
  • malattie pediatriche;
  • medicina di genere;
  • sicurezza ed efficacia dei farmaci nelle popolazioni anziana e ultra-anziana;
  • resistenza agli antibiotici.

 

Ad oggi sono 414 i progetti presentati, con un dato significativo registrato rispetto all’area delle malattie rare con 151 domande di progetto presentate, seguite dalle 122 domande sugli studi di sicurezza ed efficacia dei farmaci nella popolazione anziana e ultra-anziana, 56 sulla medicina di genere, 50 sulle malattie pediatriche e 35 sulla resistenza agli antimicrobici.

TOP