ACEF | Materie prime farmaceutiche, cosmetiche, galeniche, nutraceutiche

Area Riservata

Nuovo Utente


Non hai ancora le credenziali per entrare nell’Area Riservata? Registrati per accedere a:

  • Schede tecniche e schede di sicurezza;
  • Documentazione tecnica (solo per i clienti);
  • Monografie e presentazioni;
  • Certificati di analisi (solo per i clienti);
  • Listino e novità formulative (solo per le Farmacie clienti).

Registrati

Accesso

Inserisci le tue credenziali per accedere all’Area Riservata.

Newsletter

15 febbraio 2021
Colostro bovino europeo da filiera controllata
  • Data: 15/02/2021
  • Categoria: News ACEF Nutraceutica

Condividi su:

Condividi su:

Condividi su:

"Ingrediente nutrizionale in grado di fornire un eccellente supporto al sistema immunitario. Disponibile in forma di polvere liofilizzata, può essere utilizzato per la formulazione di integratori in bustine, capsule e flaconi monodose."

Il colostro, o “primo latte”, è il liquido pre-latteo di colore giallastro prodotto dai mammiferi nelle 24-36 ore successive al parto. Si tratta di un alimento fondamentale per sostenere lo sviluppo delle naturali difese immunitarie e dell’apparato gastrointestinale del neonato.

Rispetto al latte, il colostro presenta un maggiore quantitativo di anticorpi, proteine, vitamine, sali minerali, aminoacidi ed altre molecole bioattive. Questa sua ricchezza nutrizionale ha stimolato l’interesse della comunità scientifica e ha favorito l’utilizzo del colostro di origine bovina all’interno di diverse categorie di integratori alimentari, tra cui quelli destinati a supportare il sistema immunitario.


Fattori immunitari e fattori di crescita

Il colostro bovino è caratterizzato da una composizione qualitativa molto simile a quello umano, ma risulta essere più ricco in fattori immunitari. In particolare, la sua azione immunostimolante deriva dall’elevato contenuto di immunoglobuline (IgA, IgG, IgM, IgE), enzimi (lisozima), peptidi antimicrobici (lattoferrina), citochine e fattori di crescita, questi ultimi importanti per la maturazione e lo sviluppo dell’immunità passiva nei neonati.

  • Le immunoglobuline, chiamate comunemente anche anticorpi, sono di fondamentale importanza per la prevenzione ed il controllo delle infezioni. Le immunoglobuline presenti in maggiore quantità nel colostro bovino sono le IgG, le quali incrementano la fagocitosi nei confronti di tossine e virus. Questi anticorpi molto spesso sono efficaci anche contro microrganismi divenuti resistenti agli antibiotici.
  • Il lisozima è un enzima che possiede un alto potere idrolizzante nei confronti dei peptidoglicani che compongono la parete cellulare di alcune famiglie di batteri.
  • La lattoferrina è una glicoproteina nota per la sua proprietà di legare e trasportare il ferro alle cellule, permettendone un uso ottimale. Possiede notevoli proprietà antivirali, antibatteriche e antiossidanti.
  • Le citochine sono sostanze chimiche coinvolte nella comunicazione tra le cellule del sistema immunitario. A questa famiglia appartengono le interleuchine e l’interferone gamma (IFN-γ), proteine in grado di stimolare l’attivazione di altre cellule del sistema immunitario.

Oltre a fornire un eccellente supporto immunitario, il colostro è l’unica fonte naturale di due fattori di crescita, Tgf-A e B e Igf-1 e 2, e per questo ha notevoli capacità di riparazione e crescita muscolo-scheletrica.


Colostro bovino europeo da filiera controllata

Il colostro bovino distribuito da ACEF Nutraceutica è un ingrediente di origine europea, caratterizzato da un contenuto di IgG certificato. I rigidi controlli a cui è sottoposto lungo tutta la filiera garantiscono l’assenza di contaminanti e lo qualificano come un ingrediente sicuro e ben tollerato.

Disponibile in forma di polvere liofilizzata, è un prodotto versatile che può essere utilizzato per la formulazione di integratori alimentari in bustine, capsule e flaconi monodose.

Per maggiori informazioni scarica la scheda tecnica e consulta la monografia di prodotto.

TOP