ACEF | Materie prime farmaceutiche, cosmetiche, galeniche, nutraceutiche

Area Riservata

Nuovo Utente


Non hai ancora le credenziali per entrare nell’Area Riservata? Registrati per accedere a:

  • Schede tecniche e schede di sicurezza;
  • Documentazione tecnica (solo per i clienti);
  • Monografie e presentazioni;
  • Certificati di analisi (solo per i clienti);
  • Listino e novità formulative (solo per le Farmacie clienti).

Registrati

Accesso

Inserisci le tue credenziali per accedere all’Area Riservata.

Newsletter

26 novembre 2020
Focus Maskne & Herbapurifine®
  • Data: 26/11/2020
  • Categoria: News ACEF Cosmetica

Condividi su:

Condividi su:

Condividi su:

"Per combattere le manifestazioni della Maskne, Evonik propone Herbapurifine®: attivo naturale che unisce significativi benefici antinfiammatori a un’azione di contrasto all’eccessiva produzione di sebo"

Le mascherine giocano un ruolo importante nel ridurre i rischi di contagio da coronavirus, tuttavia il loro utilizzo prolungato può causare o acuire alcuni disturbi della pelle. Molte persone, soprattutto operatori sanitari, indossano questi dispositivi di protezione per lunghi periodi facilitando così l’insorgere o l’aggravarsi di irritazioni da sfregamento e di eruzione acneiche, soprattutto nelle zone più sensibili del viso, come il mento e l’area intorno alla bocca. Oltre al fattore meccanico, il microambiente caldo-umido che si crea durante la respirazione incentiva la proliferazione batterica e l’ostruzione dei follicoli sebacei; questi cambiamenti nella composizione del sebo e nei livelli di idratazione alterano la fisiologica barriera cutanea, favorendo la disbiosi del microbioma.  

Per descrivere questo fenomeno assai diffuso è stato coniato un nuovo termine, Maskne, un inglesismo che deriva dalla crasi delle parole mascherina e acne. I criteri clinici attualmente proposti per identificare la Maskne consistono nell’insorgere di eruzioni acneiche entro 6 settimane dall'utilizzo regolare della mascherina oppure nell’acutizzazione dei sintomi dell’acne sulla zona del viso coperta (O-zone)1

Beauty routine Evonik 

Le mascherine sono oggi una necessità quotidiana, occorre dunque pensare a nuovi approcci per prevenire il manifestarsi della Maskne, pur consentendo ai consumatori di indossare quotidianamente questi dispositivi di protezione. 

Per fronteggiare l’attuale situazione Evonik Personal Care ha presentato una nuova beauty routine le cui parole d’ordine sono delicatezza e personalizzazione. Gli step fondamentali della skincare quotidiana promossa dall’azienda tedesca sono: detersione “gentile”, a cui eventualmente associare l’utilizzo di un tonico; idratazione profonda; applicazione di trattamenti specifici on-demand; igienizzazione della mascherina o ricambio in caso di dispositivo monouso. 

Herbapurifine®

Tra le alternative presentate da Evonik per garantire un’efficace idratazione alle pelli impure e a tendenza acneica vi è il nuovo Herbapurifine® (INCI: Aqua / Water; Butylene Glycol; Lecithin; Salix Alba Bark Extract; Bakuchiol; Magnolia Grandiflora Leaf Extract), attivo naturale che unisce ottime proprietà antinfiammatorie a un’azione di contrasto all’eccessiva produzione di sebo

Herbapurifine® deriva dalla combinazione di tre estratti vegetali microincapsulati: 

  • Salice (Salix Alba), conosciuto per le sue proprietà astringenti, antisettiche e antinfiammatorie; 
  • Magnolia (Magnolia Grandiflora) nota per l’azione anti-rossore e per l’attività antimicrobica attribuita ai suoi componenti fenolici; 
  • Bu Gu Zhi (Psoraleae Corylifoliae), pianta tradizionalmente utilizzata nella medicina cinese per i suoi benefici antinfiammatori, antibatterici e seboregolarizzanti. Il principio attivo della pianta è il Bakuchiol, un meroterpene salito alla ribalta dell’interesse scientifico e dei principali beauty trend in quanto ha dimostrato di possedere una funzionalità simile a quella del retinolo, ma con effetti collaterali significativamente ridotti.  

L’efficacia di Herbapurifine® è stata dimostrata attraverso studi in vitro e in vivo.
I primi, effettuati su cheratinociti umani, hanno evidenziato:

  • Benefici antinfiammatori significativi: sottolineati dalla riduzione del rilascio di sostanze pro-infiammatorie, quali Prostaglandine E2 e Interleuchine-8;
  • Attività antiacne: definita in seguito alla misurazione della concentrazione minima inibitoria (MIC) di Herbapurifine® in contrasto alla crescita visibile del Proprionibacterium acnes (MIC pari a 400 ppm).  

Gli studi in vivo realizzati sia breve che a lungo termine hanno dimostrato: 

  • Riduzione dei livelli di sebo: -30% a 6 ore dall’applicazione di gel contenente Herbapurifine® al 5% e -17% dopo 4 settimane dall’applicazione di gel con Herbapurifine® al 3%. 
  • Diminuzione delle efflorescenze cutanee (comedoni, papule, pustole): in media -32,4 % dopo 4 settimane dall’applicazione di gel contenente Herbapurifine® al 3%.
  • Skin feel positivo: self-assessment multiparametro effettuato su un panel di 20 consumatori di età compresa tra i 16 e i 36 anni. 

Per conoscere meglio Herbapurifine® e gli altri ingredienti della Beauty routine Evonik scrivi a cosmetica@acef.it.  

 

1. Teo W-L, Diagnostic and Management Considerations for ‘Maskne’ in the Era of COVID-19, Journal of the American Academy of Dermatology (2020), doi: https://doi.org/10.1016/j.jaad.2020.09.063

TOP