ACEF | Materie prime farmaceutiche, cosmetiche, galeniche, nutraceutiche

Area Riservata

Nuovo Utente


Non hai ancora le credenziali per entrare nell’Area Riservata? Registrati per accedere a:

  • Schede tecniche e schede di sicurezza;
  • Documentazione tecnica (solo per i clienti);
  • Monografie e presentazioni;
  • Certificati di analisi (solo per i clienti);
  • Listino e novità formulative (solo per le Farmacie clienti).

Registrati

Accesso

Inserisci le tue credenziali per accedere all’Area Riservata.

Newsletter

17 ottobre 2019
Nutrizione, integrazione e galenica: insieme per rallentare l’invecchiamento
  • Data: 17/10/2019
  • Categoria: News ACEF Galenica

Condividi su:

Condividi su:

Condividi su:

"Il Protocollo BRC è lo strumento a disposizione del farmacista esperto in nutrizione e galenica per intervenire sulla dieta del paziente, con l'obiettivo di rallentare l'invecchiamento e migliorare il benessere."

Negli ultimi decenni l’aumento dell’età media della popolazione e lo stile di vita tipico del mondo occidentale hanno indirizzato l’interesse della comunità scientifica verso la medicina anti-aging: un metodo clinico che non parte dalla cura della patologia, ma dallo studio e dalla prevenzione della stessa allo scopo di potenziare il benessere psico-fisico e rallentare l’invecchiamento fisiologico.

L’anti-aging richiede un approccio che possiamo definire olistico o integrato. Si tratta di una strategia che va oltre la sfera estetica, in quanto investe aspetti diversi dello stile di vita tra i quali un’alimentazione sana e povera di calorie ricopre un ruolo primario. Le ricerche condotte in questo ambito dimostrano, infatti, come diete scorrette e sovrappeso favoriscano l’insorgere di vari tipi di malattie e accelerino il naturale decadimento psico-fisico della persona. Al contrario, è stato osservato che la restrizione calorica non solo rende più longevi, grazie all’innesco di meccanismi profondi di apoptosi e autoconservazione, ma previene una serie di patologie quali diabete, cancro e malattie cardiovascolari.

L’alimentazione, però, da sola non basta: non tutte le sostanze di cui l’organismo necessita per il proprio benessere possono essere assunte a sufficienza attraverso la dieta. Per questo motivo, gli integratori alimentari rivestono un ruolo essenziale nel garantire il corretto apporto di nutrienti all’interno di un percorso specifico atto al miglioramento delle condizioni di salute e alla prevenzione di patologie correlate all’invecchiamento. L’integrazione per essere davvero efficace dovrà essere stabilita in base alle singole esigenze del soggetto: ognuno, infatti, possiede un proprio stile di vita, una propria attività metabolica e delle abitudini alimentari differenti di cui non si può non tenere conto. In questo contesto, la galenica rappresenta un importante strumento per garantire una supplementazione dietetica personalizzata.

Protocollo di nutrizione integrata BRC

L’approccio integrato richiesto dall’anti-aging rende necessaria la collaborazione tra diversi operatori della salute, ognuno coinvolto nell’ambito delle proprie competenze specialistiche. Tra questi il farmacista esperto in nutrizione può ricavarsi un importante ruolo come guida competente ed esperta, in grado di accompagnare il paziente in un percorso di cambiamento del proprio stile alimentare.

Il Protocollo di nutrizione integrata BRC, ideato e promosso da ACEF, è un importante strumento che permette al farmacista di intervenire attivamente sulla dieta del soggetto in cura. Grazie all’attività galenica, il Protocollo BRC unisce le potenzialità di un piano dietetico equilibrato e povero di calorie a una supplementazione personalizzata con il duplice obiettivo di rallentare il fisiologico processo di invecchiamento e migliorare il benessere psico-fisico.

Il 18, 19 e 20 ottobre avrete la possibilità di conoscere il Protocollo BRC al IV Congresso Nazionale AFEN dedicato al “Futuro del farmacista: wellness, nutrizione e corretti stili di vita”.

Vi aspettiamo!

Per maggiori informazioni: Dott. Giovanni Braccioligiovanni.braccioli@acef.it.

TOP