ACEF | Materie prime farmaceutiche, cosmetiche, galeniche, nutraceutiche

Area Riservata

Nuovo Utente


Non hai ancora le credenziali per entrare nell’Area Riservata? Registrati per accedere a:

  • Schede tecniche e schede di sicurezza;
  • Documentazione tecnica (solo per i clienti);
  • Monografie e presentazioni;
  • Certificati di analisi (solo per i clienti);
  • Listino e novità formulative (solo per le Farmacie clienti).

Registrati

Accesso

Inserisci le tue credenziali per accedere all’Area Riservata.

Newsletter

31 ottobre 2018
Obbligo di fatturazione elettronica: un nuovo modulo per i dati anagrafici
  • Data: 31/10/2018
  • Categoria: News ACEF Corporate

Condividi su:

Condividi su:

Condividi su:

"Si comunica ai gentili Clienti che dal 2019 le fatture delle operazioni tra soggetti residenti o stabiliti in Italia dovranno essere emesse in formato elettronico."

La scorsa settimana è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Fiscale per il 2019 che introduce l’obbligo di fatturazione elettronica per gli scambi commerciali B2B tra imprese e professionisti a partire dal 1 gennaio 2019. Per tanto, tutte le fatture relative ad operazioni tra soggetti passivi residenti o stabiliti nel territorio dello Stato italiano, dovranno essere emesse esclusivamente in formato elettronico. Per approfondire, riportiamo qui di seguito il testo originale del decreto.

Disposizioni di semplificazione per l’avvio della fatturazione elettronica

Articolo 10

  1. All’articolo 1, comma 6, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, dopo il secondo periodo è inserito il seguente: «Per il primo semestre del periodo d’imposta 2019 le sanzioni di cui ai periodi precedenti:
  2. a) non si applicano se la fattura è emessa con le modalità di cui al comma 3 entro il termine di effettuazione della liquidazione periodica dell’imposta sul valore aggiunto ai sensi dell’articolo 1, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo 1998, n. 100;
  3. b) si applicano con riduzione dell’80 per cento a condizione che la fattura elettronica sia emessa entro il termine di effettuazione della liquidazione dell’imposta sul valore aggiunto del periodo successivo.».

Articolo 15

Disposizione di coordinamento in tema di fatturazione elettronica

  1. All’articolo 1, comma 3, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, le parole «, stabiliti o identificati» sono sostituite dalle seguenti: «o stabiliti».

A tal proposito, vi chiediamo, di compilare e inoltrare all’indirizzo di posta elettronica amministrazione@acef.it un modulo in PDF con tutti i dati richiesti. Per conoscere la scadenza entro la quale inviarlo e per ulteriori informazioni si consiglia di scaricare il documento ufficiale in cui è presente anche il modulo: MODULO ANAGRAFICA ACEF.

TOP