ACEF | Materie prime farmaceutiche, cosmetiche, galeniche, nutraceutiche

Area Riservata

Nuovo Utente


Non hai ancora le credenziali per entrare nell’Area Riservata? Registrati per accedere a:

  • Schede tecniche e schede di sicurezza;
  • Documentazione tecnica (solo per i clienti);
  • Monografie e presentazioni;
  • Certificati di analisi (solo per i clienti);
  • Listino e novità formulative (solo per le Farmacie clienti).

Registrati

Accesso

Inserisci le tue credenziali per accedere all’Area Riservata.

Newsletter

29 settembre 2020
Vitamina C Liposomiale
  • Data: 29/09/2020
  • Categoria: News ACEF Nutraceutica

Condividi su:

Condividi su:

Condividi su:

"La tecnologia liposomiale permette di massimizzare l’assorbimento di acido ascorbico, prevenendo eventuali disturbi gastrointestinali causati da una supplementazione eccessiva."

La vitamina C, nota anche come acido ascorbico, è un nutriente essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo in quanto coinvolta in molteplici reazioni e processi fisiologici fondamentali, come la produzione di globuli rossi e collagene, il metabolismo del ferro, il contrasto dei radicali liberi e il rinforzo del sistema immunitario.

Il corpo umano non è in grado di sintetizzare naturalmente la vitamina C che di conseguenza deve essere assunta attraverso la dieta o integrata per mezzo di un’idonea supplementazione. In entrambi i casi, la vitamina C ingerita è assorbita solo parzialmente dall’organismo, mentre la restante parte viene velocemente eliminata dal corpo attraverso le urine e le feci. Grazie alla tecnologia liposomiale è possibile massimizzare l’assorbimento di acido ascorbico, prevenendo eventuali disturbi gastrointestinali causati da una supplementazione eccessiva.


La tecnologia liposomiale di Phenbiox

La Vitamina C Liposomiale prodotta da Phenbiox utilizza i liposomi come sistema di veicolazione delle molecole attive al fine di massimizzarne l’assorbimento cellulare.

I liposomi sono vescicole di forma sferica costituite da un doppio strato fosfolipidico. In ambiente acquoso la natura chimica dei fosfolipidi spinge le molecole a organizzarsi in strutture coda-coda, creando doppi strati con proprietà idrofiliche sia sulla superficie esterna che su quella interna; in questo modo, i liposomi possono essere utilizzati per facilitare la penetrazione all’interno della cellula degli attivi idrosolubili in essi contenuti, ma possono anche migliorare la penetrazione di attivi liposolubili che si intercalano all’interno della struttura a doppio strato. Il principale ingrediente dei liposomi Phenbiox è la fosfatidilcolina ottenuta da soia non-OGM. Le fosfatidilcoline sono i costituenti più rilevanti delle membrane biologiche e questo ottimizza l’effetto di veicolazione, facilitando il processo di fusione tra liposoma e membrana cellulare, al fine di rilasciare l’attivo all’interno della cellula.

L’innovativa tecnologia di produzione dei liposomi, sviluppata da Phenbiox in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Bologna, non prevede l’utilizzo di alcun solvente organico, garantendo così elevati standard di sicurezza e un minor impatto ambientale. La tecnologia liposomiale permette di ottenere ingredienti sia in forma liquida, sia in forma di liofilizzati in polvere e può essere applicata su richiesta a diverse materie prime di base, permettendo un’ampia personalizzazione dell’offerta.

Per maggiori informazioni scrivi a nutraceutica@acef.it.

TOP